BIOGRAFIA

Lorenzo Pizzanelli è nato a Firenze nel 1969. Dopo il liceo artistico nel 1990 consegue il Diploma dell’Accademia di Belle Arti di Firenze, sezione di pittura. Artista-regista multimediale, dal 2002 collabora alla regia con l’artista iraniana Fariba Ferdosi.

Il suo interesse espressivo è principalmente rivolto all’interattività tra opera e pubblico. Oltre a installazioni video e interattive, realizza performance in cui, tra l’altro, i ruoli presupposti di autorialità e autorità istituzionali vengono messi in crisi.

Alcune tematiche tipiche dell’autore, soprattutto nelle performance, sono la versione ironica del concetto di capolavoro artistico e la trasmissione ai posteri del patrimonio culturale, con i relativi temi del museo e della memoria; un esempio è il Museo Trans-Unto (il proprio appartamento abitato).

Nelle installazioni la riflessione è invece più incentrata sul corpo e le sue implicazioni, dal cyborg all’ingegneria genetica. La visione di animismo archetipo, in particolare nelle opere Pinocchio, Sacrificio, Esorcista, Anna Bolena, Marinetti4 , sembra gettare uno sguardo magico anche sulla più contemporanea tecnologia.

In seguito a una ricerca artistica attraverso la pittura a olio, tra il 1993 e il 1994, Lorenzo Pizzanelli approfondisce interessi e motivazioni giungendo ad un cambiamento radicale rispetto ai suoi esordi. Nel 1994 partecipa alla collettiva Les temps de l’ailleurs a Parigi, curata dal critico Pierre Restany e inaugura il Museo Trans-Unto nel proprio appartamento, situato in un condominio alla periferia di Firenze.
A partire dal 2000 utilizza principalmente media legati alle tecnologie.

Nel 2011 Gemma Cornetti scrive una tesi di Laurea in Storia dell’Arte Contemporanea dal titolo “Lorenzo Pizzanelli: Autore e regista multimediale“.

Nel 2003 espone a Siena – al Museo d’arte contemporanea del Palazzo delle Papesse (curatori Marco Pierini e Lorenzo Fusi) – e alla Biennale di Venezia come Net Artista nella versione on-line della Biennale stessa (curatore Lorenzo Miglioli).

Nel 2005 espone alla Prima Biennale di Mosca, al Museo M’ARS.

Nel 2006, a Roma, espone alla Stazione Termini, a Palazzo Venezia e al Museo Boncompagni Ludovisi (in collaborazione con la GNAM); a Shanghai al Duolun Museum.

Nel 2007 presenta all’Auditorium Santa Margherita di Venezia un video-teatro intitolato “Interviste impossibili ai grandi mecenati” organizzato dalla Bondardo Comunicazione sotto l’alto Patrocinio del Presidente della Repubblica Italiana e e del Ministero dei Beni Culturali.

Partecipa alla Biennale di Shanghai con la mostra Animamix Biennal.

Nel 2008 pubblica, con la Casa Editrice Art Media Editori, Iconoclast Game (opera videogioco sulla storia dell’arte) e partecipa a The Gameland all’Auditorium di Roma.

Nel 2009 nell’ambito di FUTUROMA espone Marinetti alla quarta nei seguenti musei e spazi espositivi:
– Scuderie del Quirinale,
– Palazzo delle Esposizioni,
– Musei Capitolini,
– MACRO-Future,
– Galleria Alberto Sordi,
– Casino dei Principi di Villa Torlonia,
– Museo Biliotti di Villa Borghese;
– Museo delle Centrale Montemartini,
– Sala Santa Rita,
– Teatro di Roma – Argentina.

Lorenzo Pizzanelli scompare nel 2010

PRINCIPALI ESPOSIZIONI PERSONALI
PERFORMANCES

1985

Pisa, Galleria Il Navicello, Mostra Personale

1990

Firenze, Gruppo Donatello, mostra “IN APPARENZA”

1993

Firenze, Villa Fabbricotti, mostra personale “ARIA DI VETRO”

1994

Firenze, Centro d’arte SpazioTempo, Mostra personale nella iniziativa PORTO FRANCO a cura dell’archivio Giovani Artisti di Firenze.

Firenze, Performance “Visita Guidata” per la inaugurazione del MUSEO TRANS-UNTO

1995

Firenze, Museo Trans-Unto, “HAPPENING STOICO”

1996

Firenze, Centro d’arte SpazioTempo, Mostra Personale “OCCHIO x OCCHIO3 – Occhio per Occhio alla terza”

Firenze, Museo Trans-Unto, Performance “IL CON-DOMINIO DELL’ARTE”

1997

Firenze, Cinema Teatro Puccini e Murate, Video “TELE TRANS-UNTO PUBBLICITÁ”

1998

Firenze, Piazza Della Repubblica, Happening “ICARO:FIRENZE=DIONISO:X”

Pubblicazione opera connettiva nel web “ICARO:FIRENZE=DIONISO:X”

Firenze, Galleria Daniele Ugolini, Mostra Personale “SESSI MALATI”

2000

Firenze, Limonaia di Villa Strozzi, CONVEGNO

2003

Firenze, Libreria BZF Vallecchi, Performance multimediale e presentazione www.iconoclastgame.it

2006

Roma, Museo Boncompagni Ludovisi e Stazione TERMINI, in collaborazione con la GNAM (Galleria Nazionale d’Arte Moderna) e con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle attività culturali., “ICONOCLAST GAME”, Curatore Raffaele Gavarro

Firenze, Cinema Alfieri Atelier, “Visita Guidata ai fantasmi”

2007

Venezia, Auditorium Santa Margherita, “Interviste Impossibili ai Grandi Mecenati”, Performance-video per il premio “Impresa e Cultura” organizzato da Bondardo Comunicazioni sotto l’alto patrocinato del Presidente della Repubblica e del Ministero dei Beni Culturali in collaborazione con la Regione Veneto.

2001

Firenze, Performance VISITA GUIDATA (Museo Trans-Unto) 15 agosto Promossa dal Museo Pecci di Prato e dall’Assessorato alla Cultura di Firenze; 10-18 settembre Promossa dalla Manifestazione ArtPort di Firenze

2004

Firenze, Galleria DANIELE UGOLINI, Mostra Personale “Play Art”, testo in catalogo di Raffaele Gavarro

Firenze, Stazione di Santa Maria Novella, Installazione Video interattiva “ICONOCLAST GAME” Patrocinata dall’Assessorato alla Cultura della Regione Toscana, dai Comuni di Firenze e Siena e dalla Casa Editrice Vallecchi

Cerreto Guidi (Firenze), Villa Medici, Performance di Video-Teatro “VISITA GUIDATA ai FANTASMI”, curatrice Silvia Bottinelli

2002

Scandicci/Firenze, Castello dell’Acciaiolo, Video-Teatro “OLTRE TELE TRANS-UNTO”

Firenze, Museo Trans-Unto e Lift Gallery on-line: www.liftgallery.it, Performance multimediale “Purgatorio” a cura di Pietro Gaglianò. e presentazione del video alla libreria BZF Vallecchi (Firenze

Firenze, Palazzo Guadagni, Mostra Personale “ARIA DI VETRO” in collaborazione con il danzatore Piero Leccese

2005

Cerreto Guidi (Firenze), Villa Medici, Presentazione del Video tratto dalla Performance “VISITA GUIDATA ai FANTASMI”, curatrice Silvia Bottinelli

2008

Pubblicazione del videogame Iconoclast Game in cofanetto con CD eBook e DVD a cura di Art Media Editori con la presentazione di Omar Calabrese

2010

Roma, MACRO, Interviste Impossibili ai Grandi Mecenati

2011

Firenze, Galleria Frittelli Arte Contemporanea, mostra personale “Moschea (Mosconi)”, tredici dipinti (ritratti dei dittatori) olio su tela e resina ciascuno di cm. 73×73

New Delhi (India), Religare Art Gallery “ICONOCLASTS&ICONODULES”, Presentazione del DVD Iconoclast Game a cura di Ombretta Agrò Andruff.

2016

Il dipinto “Aria di vetro” (1993) entra a far parte della collezione dell’Ospedale fiorentino di Santa Maria Nuova per essere esposto nei nuovi locali destinati alla attività poliambulatoriale

PRINCIPALI ESPOZIZIONI
COLLETTIVE

1985

Parigi, Salon d’Automne

1986

Parigi, Salon d’Automne

1992

Parigi, Grand Palais, Salon d’Automne

1993

Luxor (Egitto), Premio Best Tour

1994

Prato, Video “VISITA GUIDATA” nell’ambito di “Economia Domestica” di Maurizio Poli

1995

Parigi, Galerie Lara Vincy, Mostra Collettiva “LES TEMPS DE L’AILLEURS” a cura di Alex Mlynarcik, Pierre Restany, Liliane Vincy

1996

Firenze, Ex-chiesa dei Barnabiti, Collettiva “ROTTE METROPOLITANE” a cura di Vittoria Coen e dell’Archivio Giovani Artisti di Firenze

1997

Bologna, Interno & Dum Dum, Exitart, Giovani artisti all’opera; a cura di Daniele Perra

Milano, ex Opificio, Mostra Collettiva “EXPERIENCE DESIGNERS” a cura di Gabriele Perretta

Firenze, Fabbrica Europa, Mostra Collettiva “OMAGGIO A MARIO MARIOTTI”

Torino, Lingotto, Mediasuk SalonB.it a cura di Carlo Infante”

1998

Bologna, Mostra Collettiva “POLITICALLY CORRECT” a cura di Daniele Perra

Kleinsassen, Fulda, Germania, International Workshop, Performance “IO x IO3 – io per io al cubo”

Quarrata (Pistoia), Biennale d’arte contemporanea a cura di Stefania Gori ed Eliana Princi

Firenze, Fortezza da Basso, Installazione “Icaro:Firenze=Dioniso:X”

1999

Sorrento, XXXIV Incontri del Cinema e dell’Audiovisivo, “Finestra sull’immagine digitale in Italia” a cura di Nico Piro

Formia, Formia

2000

Torino, Galleria Civica d’arte Moderna, “Video io x io3 (io per io al cubo)”, VideoEvento curato da Lucio Cabutti

2001

Roma, Festival Enzimi, “Performance CAPOLINEA FU TURISTA” (Campo Lanciani – Promossa dal Comune di Roma)

2002

Firenze, Collettiva LIFT GALLERY + MUSEO TRANS-UNTO

Pescara, Festival Nazionale della Performance, curato da Gabrilla Di Censo e Beniamino Cardine

Firenze, Museo Trans-Unto, Performance “Tracce fuori tempo”

2003

Siena, Palazzo delle Papesse, Mostra Collettiva ”PALAZZO DELLE LIBERTA’” curatore Marco Pierini

Venezia, Biennale di Venezia, Collettiva on-line www.labiennale.org/blogwork curatore Lorenzo Miglioli

Firenze, Città S.Angelo (Pescara), Museo Laboratorio, Mostra Collettiva”GODART” a cura di Enzo de Leonibus

Firenze, Festival FABBRICA EUROPA, “Iconoclast Game” video installazione interattiva

2004

Bagheria (Palermo), Villa Cattolica, Museo Guttuso, Performance multimediale “Iconoclast Game” Curatrice Eva Di Stefano

Firenze, Foyer Auditorium Stensen, “Bit Art. Cyber. Il fascino, le prospettive e le inquietudini dell’era informatica”; a cura di Michele Crocchiola e Sofia Ciuffoletti

2005

Shangai (Cina), Duolun Museum, “8 Faces” a cura di Rana Choi

Shangai (Cina), FIERA D’ARTE, evento speciale a cura della direzione dell’Arte Fiera

Riga (Lettonia), Hotel Michelangelo, Collettiva ARTUR-O – con la Galleria Daniele Ugolini

Firenze, Palazzo Strozzi, “RIFIUTI PREZIOSI”, in collaborazione con Quadrifoglio. Curatore Maurizio Vanni

Roma, Festival di Palazzo Venezia, “Doc Fest” a cura di Rubino Rubini

2006

Livorno, Mostra “Tracce fuori Centro” a cura di Gaia Bindi e Patrizia Landi

Mosca (Russia), Museo d’arte contemporanea M’ARS, “Ia Biennale di MOSCA – II° Festival ARTE DIGITALE”, Curatore Antonio Geusa. Direttrice del Museo M’ARS, Natalia Kosolapova

Firenze, Hotel Michelangelo, Collettiva ARTUR-O – con la Galleria Daniele Ugolini

Pescara, Festival Nazionale della Performance, curato da Gabriella Di Censo

Santomato (Pistoia), Presentazione del percorso artistico nell’ambito di “FULL CONTEMPORAY ART IMMMERSION” presso la Collezione Gori, Fattoria di Celle, a cura di Stefania Gori

Firenze, Fabbrica Europa, Musica X Immagine

Castelfranco di Sopra (Arezzo), “Mangiarte, Arte da mangiare” a cura di Carles Marco

2007

Shanghai (Cina), Moca Museum, “Animamix Biennal” a cura di Victoria Lu

2008

Roma, Auditorium Parco della Musica, “The Gameland”, a cura di Camilla Morabito

2009

Prato, Museo Pecci, “VIDEOMINUTO, Festival video arte contemporanea”, a cura di Raffaele Gavarro e Marco Bazzini

Firenze, Fortezza da Basso, Festival della Creatività, a cura di Daniele Lauria

Rijeka (Croazia), Museum of Modern and Contemporary Art, 3a Biennale Media Art: a cura di Christiane Paul e Elena Giulia Rossi

Rio de Janeiro (Brasile), Museum of Modern Art, “File Games & Bit e File Hypersonica Rio 09” a cura di Riccardo Barreto e Paula Perissinotto

Roma), Futuroma100 anni di futurismo, Scuderie del Quirinale, Palazzo delle Esposizioni, Musei Capitolini, Macro-Future, Galleria Alberto Sordi, Casino dei Principi di Villa Torlonia, Museo Carlo Bilotti di Villa Borghese, Museo della Centrale Montemartini, Sala Santa Rita, Teatro Argentina, “Marinetti4 (Marinetti alla quarta), opera multimediale: scultura, robot, performance, valigia Marinetti;

2010

Lucca, Fondazione Ragghianti, “LookArt Festival. Video Art and Music”, a cura di Elena Marceschi